case history
Il giro del mondo in 80 giorni su una moto elettrica

Il giro del mondo in 80 giorni su una moto elettrica

04 Luglio 2018
In genere si pensa a qualche limitata applicazione elettrica in California, ma la mobilità elettrica o sta diventando un movimento globale. Proprio di recente un gruppo di 23 studenti dell'università tecnologica di Eindhoven in Olanda ha completato un viaggio intorno al mondo su una motocicletta elettrica che hanno progettato e costruito da zero.

Il loro obiettivo era mostrare al mondo che il futuro della mobilità è elettrico e lo hanno fatto guidando 23.000 chilometri senza generare emissioni locali.

Durante il loro viaggio sono stati supportati dalla STORM Grid - persone e aziende locali che hanno contribuito a caricare i loro pacchi batteria usando l'elettricità locale. I pacchi batteria sono la chiave per far funzionare la moto ed è qui che entra Habia.

Hai bisogno di alta flessibilità? Prova Hi-Flex.

Dopo aver provato invano a trovare il cavo giusto per collegare i pacchetti, gli studenti si sono rivolti ad Habia. La sfida che hanno dovuto affrontare è stata di trovare un cavo che doveva essere leggero e flessibile abbastanza da piegarsi molto in uno spazio molto piccolo. Molti dei cavi che hanno provato si sono spezzati, ma quando hanno provato l'Habia Hi-Flex, i loro problemi sono stati risolti.

Hi-Flex ha una resistenza alle alte temperature e i materiali utilizzati garantiscono una lunga durata e una minore sollecitazione sulle terminazioni dei cavi. Hi-Flex era la soluzione perfetta per i pacchi batteria STORM essendo un cavo di alimentazione molto flessibile.